Sei in: Home > Requisiti ammissione

Requisiti di ammissione e modalità di verifica

 Il Corso di Laurea magistrale in Chimica Industriale è ad accesso non programmato. Gli studenti che intendono iscriversi al Corso di Laurea magistrale in Chimica Industriale devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

  1. Laurea o diploma universitario di durata almeno triennale, conseguito presso una qualunque Università italiana legalmente riconosciuta, o di altro titolo conseguito all'estero, riconosciuto idoneo in base alla normativa vigente.
  2. Requisiti curriculari minimi (da documentare presso la competente Segreteria Studenti): conseguimento, nel corso di Laurea o di Diploma di cui al punto sopra, di almeno n. 60 CFU nelle attività formative di base e/o caratterizzanti indicate nella tabella ministeriale nella classe L-27 (Scienze e Tecnologie Chimiche), in uno o più dei seguenti settori scientifico-disciplinari (SSD): BIO/10, CHIM/01-12, ING-IND/21-27, FIS/01-08, INF/01, MAT/01-09.
  3. Adeguata personale preparazione: l’iscrizione al Corso di Laurea Magistrale degli studenti in possesso dei requisiti curriculari è subordinata al superamento della prova SCRITTA finalizzata alla verifica dell’adeguatezza della personale preparazione in una serie di materie di base (specificate nel Syllabus). 

Sono esentati dalla prova di ingresso i laureati di classe L-27 (Scienze e Tecnologie chimiche) e di Classe 21 (Classe delle Lauree in Scienze e Tecnologie Chimiche) che hanno conseguito il titolo presso università italiane con un punteggio almeno pari a 94/110”

Ultimo aggiornamento: 01/09/2017 14:01

Dipartimenti di riferimento

Scuola di riferimento

Campusnet Unito
Non cliccare qui!